KeyLand HRD

Regolamento Circuito Proitaly

PREMESSA

Questo documento definisce e regolamenta la modalità organizzativa e gestionale del circuito Proitaly e dello strumento di scambio solidale denominato “GAIAX”  scambiato attraverso l’utilizzo di un software informatico appositamente predisposto.

Tecnicamente questo Regolamento interno intende rappresentare l’attuazione delle fasi operative attuali e future dei partecipanti al circuito Proitaly.

Associazioni incaricate KeyLand HRD e Aderenti

Le incaricate sono Associazioni a cui KeyLand HRD, proprietaria della piattaforma,  affida la gestione della piattaforma stessa per lo scambio di Gaiax. Tali Associazioni, senza scopo di lucro, sottoscrivono il presente Regolamento interno.

Gli aderenti sono le persone fisiche e giuridiche costituite in imprese o Enti che partecipano al circuito di scambio Gaiax e sottoscrivono il presente regolamento.

 

REGOLAMENTO OPERATIVO

Il circuito Proitaly per lo scambio di Gaiax è un circuito solidale che fonda il suo principio sulla reciproca donazione. Scopo dell’iniziativa, praticabile in ogni comunità, è quello di garantire a tutti i partecipanti un livello economico dignitoso che possa consentire l’accesso a beni di prima necessità, cure e prevenzioni in libera scelta,  liberi sistemi educativi, culturali e artistici, alla possibilità di inserimento nel mondo del lavoro, all’esercizio libero dei talenti individuali, all’uso di fonti energetiche pulite e al riconoscimento di tutti i Diritti Umani in qualsiasi luogo.

GAIAX

Il Gaiax è lo strumento di scambio della donazione e funge da unità di misura all’interno del circuito Proitaly. Possono essere trasferiti da un soggetto all’altro in virtù del principio della reciproca donazione.

La produzione di Gaiax avviene in conseguenza di donazioni in Euro effettuate presso ciascuna Associazione incaricata. Tali donazioni, da effettuarsi in valuta corrente con importi predeterminati e scadenze annuali, sono effettuate da tutti gli aderenti al circuito Proitaly e danno il diritto (solo per le persone fisiche o persone autodeterminate) a ricevere un determinato quantitativo di Gaiax accettabili da tutti gli operatori che sono all’interno del Circuito Solidale.

  1. PRODUZIONE

I Gaiax possono essere prodotti nei seguenti modi:

  • Produzione Elettronica: vengono creati automaticamente al ricevimento delle donazioni effettuate presso le Associazioni incaricate e assegnati direttamente al soggetto (persona fisica) che ha effettuato la donazione.

  • Cartacei: vengono stampati su carta, a supporto della creazione elettronica, dalla KeyLand HRD e distribuiti dalle Associazioni incaricate rispettando le caratteristiche tecniche di formato e di immagine determinate previa delibera della KeyLand HRD. Le Associazioni incaricate si impegnano a garantirne la custodia e a prevenirne l’uso illegittimo e l’uso estraneo al vincolo della loro emissione su base “previa donazione in valuta corrente”. Ogni emissione cartacea di Gaiax deve essere registrata in un apposito Conto Emissione Cartacea Nazionale fedelmente conservato e ispezionabile dalle Associazioni incaricate. La distribuzione di Gaiax cartacei agli aderenti al circuito Proitaly avviene sempre sulla base di un esistente valore numerario corrispondente in forma elettronica riferito all’aderente che ne fa richiesta. Ogni consegna di Gaiax cartacei prevede lo storno di corrispondente valore numerario dalla disponibilità elettronica del soggetto a cui vengono consegnati. Viceversa, la consegna di Gaiax cartacei presso le Associazioni incaricate aderenti determina, per il soggetto consegnatario, l’accredito sulla posizione elettronica del medesimo corrispondente valore numerario consegnato.

Per convenzione viene stabilito che negli scambi il rapporto Euro/Gaiax è 1/1.

2. ASSEGNAZIONE. I Gaiax in formato elettronico vengono assegnati a tutti gli aderenti privati al circuito Proitaly  sulla base di donazioni predeterminate da effettuarsi in sede di iscrizione al Circuito. L’assegnazione avviene in modo totalmente gratuito e privo di ogni forma debitoria.

I Gaiax in formato cartaceo vengono generati dalla KeyLand HRD e assegnati alle Associazioni incaricate previa delibera della KeyLand HRD. Ciascuna Associazione incaricata riporta in “carico” i valori numerici corrispondenti ad ogni assegnazione. Le quantità assegnate e riportate in “carico” sono vincolate al pareggio risultante dalla somma scaricata con quella risultante in deposito, in definitiva il carico deve sempre essere uguale allo scarico più il deposito.

3. RESTITUZIONE. Il circuito di assegnazione dei Gaiax è un meccanismo senza perdite e presuppone un controllo sulla distribuzione di Gaiax cartacei verso le Associazioni incaricate. Pertanto, nell’eventualità, e per qualsiasi motivo, una Associazione incaricata cessi la sua attività, deve restituire i Gaiax cartacei che gli sono stati assegnati direttamente alla KeyLand HRD, facendosi rilasciare regolare verbale di restituzione. I tempi di restituzione devono essere contenuti a quanto strettamente necessario per l’esecuzione materiale dell’operazione, e comunque entro e non oltre 30 giorni calendariali dalla data di cessazione dell’attività o del rapporto di incarico.

4. INTERDIZIONE – BLOCCO. Il presente Regolamento non si occupa nello specifico delle cause e delle strutture sottoposte al provvedimento di interdizione. L’interdizione, o il blocco, avviene previa Delibera del Direttivo della KeyLand HRD solo dopo aver accertato gravi violazioni al presente Regolamento o gravi violazioni all’etica dello statuto di riferimento. L’eventuale Delibera del Direttivo della KeyLand HRD provvederà ad interrompere qualsiasi ulteriore assegnazione di Gaiax cartacei alla Associazione incaricata interdetta, ad interdire la stessa Associazione incaricata all’uso della piattaforma informatica inerente il circuito Proitaly, nonché la data di inizio del provvedimento. La struttura sottoposta al provvedimento deve procedere, come previsto, per la Restituzione, di cui al punto 3.

5. ECCEZIONE – DEROGA. Non sono ammesse eccezioni o deroghe a quanto qui stabilito.

6. PERDITA – DISTRUZIONE. Nel caso di perdita o distruzione di Gaiax cartacei, da parte di una struttura organizzativa, la stessa è tenuta a denunciare l’accaduto al Direttivo della KeyLand HRD con regolare verbale contenente le quantità da dichiarare non più facente parte dell’inventario. Il Direttivo della KeyLand HRD, esperiti gli accertamenti del caso, con provvedimento scritto darà inizio alle comunicazioni conseguenti necessarie alle correzioni dell’inventario.

 

7. CARICO – SCARICO. Questa attività, che riguarda Gaiax cartacei, è direttamente connessa all’attività di assegnazione dopo la trascrizione dei relativi conti sui quali è stato girato quanto è stato ripartito a ciascuna Associazione incaricata. La data dello “scarico” materiale dalla KeyLand HRD a ciascuna Associazione incaricata, segna il passaggio reale dei Gaiax cartacei che deve sempre avvenire contestualmente alla sottoscrizione del verbale di “scarico” approntato dalla KeyLand HRD. I Gaiax cartacei trasferiti alle Associazioni incaricate si rendono così disponibili ad essere distribuiti agli utenti associati che ne faranno richiesta, previa disponibilità elettronica di questi ultimi e registrazione di storno dalla disponibilità elettronica limitatamente al valore numerario richiesto.

 

8. VALIDAZIONE GAIAX CARTACEI. Su ogni Gaiax cartaceo è apposto il timbro identificativo dell’Associazione KeyLand HRD ed il logo Proitaly, nonché qualsiasi altra informazione tecnica che renda utile una immediata identificazione del cartaceo.

 

9. DISTRIBUZIONE AGLI ADERENTI. La distribuzione materiale dei Gaiax cartacei è preceduta dall’assegnazione dei relativi conti elettronici predisposti per ciascun aderente che pertanto certificano la quantità di Gaiax cartacei che possono essere effettivamente distribuiti.

 

  • Carico Conto Distribuzione Associazioni affiliate: il numero di Gaiax cartacei da distribuire agli aderenti al circuito Proitaly viene caricato sul Conto distribuzione Gaiax cartacei di ogni singola Associazione incaricata. Da questo conto segue la distribuzione ad ogni aderente che ne fa richiesta.

  • Iniziale: a tutti gli iscritti saranno assegnati un numero di Gaiax elettronici predeterminati. Tali Gaiax elettronici, saranno trasformabili a richiesta in Gaiax cartacei presso le Associazioni incaricate.

 

  • Divulgativa: in occasione di eventi sociali o di particolari opportunità utili a moltiplicare e facilitare il contatto con il pubblico e al fine di diffondere la conoscenza del Circuito Proitaly, le Associazioni incaricate possono utilizzare una quota aggiuntiva di Gaiax cartacei per offrire piccole somme individuali, non superiori a 50 Gaiax, a titolo di prestazioni effettuate a supporto degli eventi. Tali erogazioni presuppongono l’iscrizione del beneficiario al circuito, previa donazione prevista per la partecipazione.

 

  • Benefica: ogni Associazione incaricata potrà intervenire, in caso di seria e comprovata necessità, a fornire assistenza diretta a persone o a nuclei famigliari, che versano in seria difficoltà economica, mediante donazione agli stessi di Gaiax cartacei e/o elettronici con cadenza periodica. Per le stesse persone o nuclei famigliari in difficoltà, verranno studiate soluzioni di inserimento nella società in aiuto ad imprese facenti parte del circuito Proitaly. Ad inserimento avvenuto, le stesse imprese provvederanno a distribuire loro Gaiax in contropartita delle prestazioni effettuate. Tali procedure potranno essere attuate anche in presenza di calamità naturali che colpiscono determinate zone o aree. Saranno le Associazioni incaricate di dette aree a predisporre un piano di aiuto generalizzato avente lo scopo di ripristinare, in tempi brevi, la capacità produttiva locale e le difficoltà economiche venutesi a creare a seguito di eventi non prevedibili.

 

Queste distribuzioni possono avvenire tramite:

 

a) iniziative auto-organizzate dall’Associazione incaricata, utilizzando una quota aggiuntiva di Gaiax predeterminata.

 

b) iniziative promosse in collaborazione con le Istituzioni Pubbliche Locali, utilizzando una quota aggiuntiva di Gaiax al massimo pari al 50% del totale già distribuito agli iscritti; in questi casi le Istituzioni saranno tenute a rispettare la normativa qui descritta.

 

  • Sociale: l’Incaricata può promuovere e premiare comportamenti individuali virtuosi volti al miglioramento e nell’interesse della collettività di riferimento. I riconoscimenti verranno erogati utilizzando proporzionate quantità di Gaiax aggiuntivi, e rese note al pubblico.

 

10. TRASFORMAZIONE. La procedura di trasformazione consiste nella sostituzione di equivalenti numeri di Gaiax da cartacei ad elettronici e viceversa. I Gaiax cartacei sono trasformabili in tanti Gaiax elettronici e viceversa, in funzione dell'uso a cui sono destinati. Il totale dei Gaiax  emessi dalla KeyLand HRD non subisce in questo modo nessuna variazione numerica. La trasformazione è effettuata dalle Associazioni incaricate che operano su richiesta degli associati.

 

Le Associazioni incaricate che operano nel Circuito in accordo con KeyLand HRD,  si impegnano reciprocamente a:

 

11. Dare formazione e assistenza ai propri aderenti sullo strumento software da utilizzare per svolgere correttamente tutte le operazioni e le utilità contenute nel medesimo software.

 

12. Garantire la necessaria fornitura di Gaiax cartacei agli aderenti il circuito Proitaly.

 

13. Interagire reciprocamente su tutti gli aspetti della vita associativa e assistersi a vicenda sulle problematiche di natura contabile e organizzativa.

14. Registrazione: ogni volta che i Gaiax cartacei vengono distribuiti agli aderenti, procedere alla registrazione di storno, di equivalente valore numerario, dal conto elettronico dell’aderente.

 

15. Trasparenza: le attività svolte dagli aderenti il circuito Proitaly, in nome e per conto delle Associazioni incaricate, sono regolarmente comunicate al pubblico nonché aperte alla partecipazione di altri aderenti che manifestano interesse a seguirne lo svolgimento e/o a parteciparvi attivamente.

PARTECIPAZIONE AL CIRCUITO

 

16. Aderenti: gli aderenti al circuito Proitaly non sono soggetti ad obblighi particolari. La loro partecipazione attiva è completamente libera da vincoli particolari e da qualsiasi imposizione di carattere finanziario e quantitativo. Tutte le transazioni in Gaiax sono esenti da commissioni di qualsiasi tipo.

Particolari accorgimenti sono stati studiati e messi direttamente in opera sulla piattaforma software per agevolare l’ingresso in Proitaly senza alcun tipo di rischio o esposizione. Tutte le funzioni relative ad ogni tipo di iscrizione prevista, sono dettagliatamente specificate mediante un apposito manuale utente diversificato per tipologia di utenza. Tale manuale è disponibile in una sezione apposita del profilo personale e del profilo di impresa ed è sempre consultabile dagli aderenti. Per facilitare e semplificare l’utilizzo delle funzioni della piattaforma Gaiax, sono predisposti corsi gratuiti settimanali sul web indicati nella sezione eventi e corsi online del sito www.proitaly.org .

17. Etica: Ciascun aderente è tenuto a mantenere un comportamento etico nei confronti degli altri membri del circuito e della società in generale. Il circuito nasce per dare soluzioni economiche che siano in grado di contrastare meccanismi e mentalità che hanno provocato disugualianze sociali e disastri ambientali inaccettabili. Il concetto di profitto è in forte contrasto con comportamenti etici, pertanto deve gradualmente essere sostituito con forme di economia solidale che contemplano il concetto collaborativo tra umani e il rispetto verso madre terra. In questo contesto etico rientrano tutte le attività umane che non provocano in nessun modo danni all'ambiente e alla salute di persone o animali. Il circuito Proitaly è nato anche e soprattutto per creare le condizioni su citate. Nel momento in cui il Circuito avrà ottenuto lo scopo di un miglioramento economico generalizzato, sarà richiesto a tutte le attività produttive che non rispettano criteri etici e che ancora adottano sistemi produttivi inquinanti per l'ambiente e la salute, di riconvertire le loro metodologie produttive. A loro sarà concesso un giusto ed equo tempo di riconversione. Scaduti i termini e in caso di rifiuto di conversione, queste attività produttive saranno escluse dal circuito con possibilità di rientrare nel momento in cui si saranno adeguate all'etica del Circuito.

 

18.  Modifiche al Regolamento. la complessità dei fenomeni economici in cui si inserisce

         questa specifica iniziativa di Proitaly richiederà continui adeguamenti, modifiche,

          integrazioni.

          Il presente Regolamento riguarda la fase iniziale e di avvio del progetto e, quindi, non è

          esaustivo di quanto sarà necessario mettere in essere per il raggiungimento delle finalità

          indicate in Premessa.

          Pertanto, sottoscrivendo il presente Regolamento gli aderenti ripongono la loro fiducia

          nell’iniziativa, ritenendola coerente al raggiungimento delle finalità, e non la faranno

          mancare fino ad una evidente impossibilità di raggiungerle.

          Il presente Regolamento, e i suoi sviluppi, è fondato unicamente sulla fiducia occorrente in

          tutte la fasi, dall’avvio al compimento, fra le persone e fra queste e gli organismi associativi

          di loro emanazione. E’ la fiducia il collante dell’operazione attuale e futura alla quale

          occorre far riferimento nella ricerca della legittimazione razionale dell’intera iniziativa. Tutti,

          indistintamente, sono impegnati a far accrescere il senso di fiducia in quanto scaturente da

          intrinseca solidarietà fra gli associati.

SITO UFFICIALE

www.proitaly.org

CONTATTACI​

infoproitaly@email.it

  • Facebook
  • Facebook Icona sociale
  • YouTube
  • LinkedIn Icona sociale
  • Canale Telegram
  • CHAT TELEGRAM
  • WHATSAPP